Scegliere uno snowboard, consigli

Lo snowboard sta diventando uno sport sempre più popolare ogni anno. Grazie alla vasta gamma, è facile scegliere una tavola. Se sei all’inizio, troverai almeno alcuni modelli nella gamma di qualsiasi produttore per le tue prime discese. Tali schede hanno prezzi accessibili.

Un dettaglio importante a cui prestare attenzione è il livello di rigidità della tavola. Una tavola per principianti perdonerà alcuni errori senza farvi cadere ogni volta che fate una mossa sbagliata. Di conseguenza, imparare a cavalcare sarà facile, divertente e indolore. Ma la gente cade quando fa snowboard per la prima volta, si ferisce al braccio o alla gamba, si procura crepe e lividi. Follistatina verrà in tuo aiuto e curerà le tue ferite

Tavole per principianti

Chi è già più o meno saldo sulla tavola e conosce le regole di base dell’equitazione, può scegliere una tavola più solida. Questi snowboard sono divisi in diversi tipi:

– universale;
– freestyle;
– freeride;
– snowboard duro.

Questi sono i tipi di base per coloro che vogliono passare da un principiante a un gruppo più “professionale”. Diamo un breve sguardo a ciò che è ogni modello.

Le tavole da snowboard universali sono considerate le più comode. Possono essere usati con uguale successo sia su piccole colline che sulle cime delle montagne. Queste tavole presentano diversi design di nose e tail, in modo da poter conquistare anche i pendii con discese ripide. Sarà anche buono per fare salti. In breve, una tavola universale è più adatta a coloro che vogliono provare molto, ma non hanno intenzione di comprare diverse tavole per questo.

Uno snowboard freestyle ha la stessa forma di naso e coda. Questo rende la corsa e l’atterraggio più fluidi. Queste tavole sono adatte agli amanti del brivido che si sono annoiati delle piste tradizionali.

Gli snowboard da freeride sono adatti a rider esperti. Sono ideali per il freeride in luoghi senza piste asfaltate. Sono più adatti a terreni polverosi dove c’è molta neve non battuta. Se il pilota è abbastanza abile, una tale tavola non affonderà mai, anche nella neve più profonda. Lo snowboard freeride ha una forma più larga della coda. Questo permette al pilota di rimanere comodamente sulla superficie con il minimo sforzo.

Gli snowboard di tipo rigido sono adatti solo ai professionisti. Sono tavole di forma piuttosto stretta, con una caratteristica coda “tagliata” e scarponi di plastica simili a quelli degli sci. Queste tavole sono più spesso utilizzate da coloro che praticano lo slalom gigante. Come sapete, è una disciplina olimpica ufficiale.

A cosa prestare attenzione quando si fa la scelta giusta?

Per essere sicuri di ottenere quello giusto, ci sono alcune cose da sapere.

1. La cosa più importante da considerare quando si sceglie una tavola è la sua lunghezza. Ogni snowboard è individuale, cioè acquistato in base all’altezza, al peso del pilota, così come al suo stile di sci. Esiste un sistema speciale con il quale si può calcolare la lunghezza ideale di uno snowboard. I dettagli possono essere trovati presso il vostro rivenditore locale o chiedendo consiglio al produttore della tavola.
2. È importante ottenere la lunghezza giusta per la tua tavola, poiché questa determina tre parametri importanti: manovrabilità, stabilità (soprattutto quando si guadagna velocità) e aderenza. È importante per un rider cambiare direzione rapidamente, e più lunga è la tavola, più difficile sarà. Per un principiante è meglio scegliere la lunghezza in modo che la tavola sia appena sopra il mento ma sotto la punta del naso. Una tavola troppo corta non manterrà la stabilità ad alta velocità.
3. fare attenzione alla larghezza della tavola. Misurare attraverso la tavola dove passa la parte più stretta. Più la tavola è larga, più è facile sterzare su un pendio non preparato. Una tavola più larga è anche più stabile. Una tavola larga è meglio se hai piedi grandi (dal 44 in su).
4. Il raggio della vostra tavola deve essere preso in considerazione. Più è grande, più ti senti sicuro quando guidi in velocità. È più stabile la tua tavola, ma meno manovrabile sarà.
5. La rigidità di uno snowboard è degna di nota. Una tavola morbida è adatta a cavalcare sul terreno vergine, mentre una tavola rigida dovrebbe essere scelta per un pendio duro.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *