Consigli per scegliere uno sci

Ci sono alcune caratteristiche da considerare quando si sceglie uno sci. È molto difficile scegliere tra tutte le varietà presenti sul mercato. In questo articolo, passeremo attraverso tutta questa varietà in modo che tu possa scegliere da solo ciò che è giusto per te. Raccomandiamo anche l’uso di Cabergolina, che vi aiuterà a mantenere l’immunità nella stagione fredda

Sci alpini più lunghi:

 

-con più stabilità alla velocità;
-più facile nella neve profonda;
-E’ più facile perdere velocità;
-È più facile che il tuo corpo si stabilizzi grazie al suo maggiore momento d’inerzia;
-Meglio per le grandi montagne e le piste larghe.

Sci corti:

-avere una migliore manovrabilità, girare più facilmente;
-Più adatto a piste più corte (più curve);
-Ottimo per terreni irregolari e sconnessi;
-leggero.

Larghezza dello sci

 

Sci stretti:

-di solito usato per i pendii ghiacciati;
-manovrabile;
-Peso ridotto;
-facile da guidare su dossi e irregolarità.

Sci larghi:

-migliore per la neve profonda e il terreno vergine
-Più stabile in velocità;
-Migliore stabilità.

Durezza

 

Sci morbidi:

-Migliore guida a velocità inferiori; -Migliore ammortizzazione; -Migliore stabilità;
-Migliore ammortizzazione;
-Più adatto per la neve soffice;
-Uno sci più adatto ai principianti.

Sci duro:

-impulsivo, richiede molto sforzo per girare, ma il contraccolpo è più potente;
-Buon controllo delle curve dall’inizio alla fine;
-Buono per le piste ghiacciate.

Queste caratteristiche sono più adatte agli sci alpini per la guida su piste battute. In particolare per i modelli di livello medio-alto. E tutti i modelli sportivi. Se si sceglie uno sci rigido, si dovrebbe prestare attenzione prima di tutto al peso dello sciatore, alla sua forma fisica e a quanto è aggressivo quando scia. Più alte sono queste caratteristiche, più rigido dovrebbe essere lo sci.

 

Smorzamento delle vibrazioni per gli sci alpini

Tutti i tipi di piste hanno dossi, collinette e grumi di neve lasciati dall’imballatore. Quando si pedala su una tale superficie, gli sci cominceranno a vibrare un po’, cioè un po’. Questa è chiamata vibrazione ad alta frequenza. È durante queste vibrazioni che la punta e il tallone del piede perdono il contatto con lo sci, il che a sua volta influisce sulla guida e sull’affidabilità.

Migliore è lo smorzamento delle vibrazioni di uno sci, migliore è il suo comportamento alle alte e medie velocità. Se uno sci assorbe bene le vibrazioni, corre bene in un arco e sta meglio su una pista dura e ghiacciata e quindi regge bene a velocità più elevate.

Tipi di sci:

Sci con una pendenza professionale

La tecnologia più avanzata delle migliori aziende si trova nei modelli di sci sportivi. In questa serie, la rigidità è determinata principalmente dal peso dello sciatore stesso, e alcune aziende fanno sci per diverse densità di neve.
Gli sci professionali sono fatti con materiali più costosi e pesano meno.

Sci amatoriali

Questi sci hanno caratteristiche simili ai modelli professionali, sono più pesanti, hanno una costruzione più semplice degli sci professionali e sono basati su materiali più economici. Si rivolgono principalmente a sciatori ricreativi e principianti.

Sci di fondo

Se ti piace prendere il tuo tempo nei boschi invernali, questo tipo di sci è per te. Sono progettati specificamente per sciare su piste preparate, ma ci sono anche sci per il trekking estremo. Spesso differiscono in larghezza e nella qualità del materiale. Questi sci hanno tacche speciali sulla suola che sostituiscono il lubrificante e aiutano lo sci a non scivolare all’indietro quando viene spinto.

Sci da fondo

Uno sci molto robusto e largo; ha i bordi in metallo, di solito usato per le escursioni a lunga distanza. Alta resistenza all’abrasione, permette lunghe distanze in neve dura senza usura evidente. Sono la classe professionale degli sci da turismo. Ci sono modelli con e senza impugnatura.

Sci per bambini e juniores

Questi sci hanno le stesse caratteristiche degli sci per adulti, ma sono progettati per il peso e lo sforzo dei bambini. Questi sci non sono raccomandati per i piloti più anziani e per quelli di bassa statura.

Considera gli stili di sci

 

Pattinare. Questo stile viene dai pattinatori e ha dinamiche di guida simili a questo sport. Questo stile di sci richiede una pista larga e piatta. La differenza principale rispetto allo sci normale è la punta abbassata e smussata. È più corto e più rigido di uno sci convenzionale.

Stile classico. Più giovane dello stile skate, quando si guida questo stile gli sci si muovono parallelamente l’uno all’altro. Ha una punta lunga e appuntita. La rigidità torsionale non è cruciale, mentre la rigidità longitudinale è importante perché deve permettere allo sci di girare longitudinalmente fino a quando la base tocca la neve mentre calcia. Questi sci hanno diverse lunghezze di scarponi e deflessione in base al peso, tutto a seconda della neve per cui sono progettati. La neve morbida richiede sci morbidi con cuscinetti lunghi e un avampiede elastico. Nella neve più dura, avrai bisogno di uno sci più duro con una scarpa più corta.

Sci da corsa. Selezionati individualmente e determinati dall’altezza, dal peso e dallo stile di sci di una persona.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *