HAI BISOGNO DI CONTARE IL NUMERO DI CARBOIDRATI PER PERDERE PESO?

I carboidrati non sono un gruppo omogeneo. A causa della loro struttura e proprietà fisico-chimiche, li dividiamo in carboidrati semplici e complessi , cioè mono e polisaccaridi.

Leggendo l’etichetta e controllando il valore nutritivo sotto lo slogan “carboidrati”, troviamo la quantità totale di tutti i carboidrati nel prodotto, mentre le informazioni in questi “zuccheri” indicano il contenuto di tutti gli zuccheri semplici – glucosio, fruttosio e disaccaridi, cioè saccarosio o maltosio. Il loro isolamento è importante perché hanno effetti diversi sull’organismo rispetto ai carboidrati complessi.

Il ruolo dei carboidrati nel corpo

La popolarità delle diete “proteiche” ha portato all’idea sbagliata che i carboidrati minaccino il successo delle procedure di perdita di peso. Va ricordato che i carboidrati complessi sono un’importante fonte di energia, quindi è molto importante che la nostra dieta, compresa la perdita di peso, fornisca la giusta quantità. I carboidrati sono l’immagazzinamento di energia sotto forma di glicogeno nei muscoli e nel fegato che determina l’apporto di energia durante l’esercizio necessario per qualsiasi trattamento per dimagrire o mantenere adeguati livelli di glucosio tra i pasti.

Gli alimenti a base di carboidrati, oltre alla loro funzione energetica, sono anche una fonte di molte vitamine, minerali e fibre. La sua importanza nella perdita di peso è molto importante a causa della maggiore sensazione di sazietà, che è molto importante quando si riduce il contenuto calorico della dieta. La corretta composizione della dieta e, quindi, il mantenimento del corretto rapporto tra proteine, grassi e carboidrati garantisce il corretto decorso dei processi metabolici nell’organismo e, quindi, l’impatto sullo sviluppo di malattie associate all’alimentazione.

Sulla base di molti studi sui consigli nutrizionali, si ritiene che in una dieta regolare adeguatamente formulata, i carboidrati dovrebbero rappresentare almeno il 45-65% dell’energia e la fonte principale dovrebbe essere i prodotti a base di amido. D’altra parte, i carboidrati semplici e i disaccaridi dovrebbero costituire il 15-25% dell’energia e provenire dagli alimenti che li contengono.

Gli zuccheri aggiunti (che si trovano in bevande, pasticcini, dolci, cereali per la colazione, ad esempio) non dovrebbero fornire più del 10% di energia.

Gli zuccheri semplici non sono consigliati

I carboidrati complessi dovrebbero essere consumati nella dieta per dimagrire e non sono raccomandati dolci o bevande zuccherate, che spesso sono una combinazione di molti tipi diversi di zuccheri semplici, e questo è l’inizio di vari processi metabolici, incluso un aumento della secrezione di insulina. Ciò porta ad una diminuzione dei livelli di glucosio nel sangue e ad un aumento dell’appetito. Sì, tra gli altri, fai uno spuntino.

Quantità ragionevoli di frutta e verdura

Invece di snack zuccherati, potrebbero esserci frutta o verdura. D’altra parte, sebbene i frutti per dimagrire (soprattutto frutta secca), nonostante i loro numerosi benefici, non sono alimenti completamente amichevoli. Ciò è dovuto all’elevato contenuto di zucchero, che il corpo in eccesso può convertire rapidamente in grasso. In una dieta per dimagrire, dovrebbero essere consumati in quantità limitate – fino a 1 porzione al giorno, ma non è consigliabile eliminarli completamente.

Prodotti erboristici consigliati

Una buona fonte di carboidrati in qualsiasi dieta sono gli alimenti naturali a base vegetale come i latticini integrali (cereali, riso, pasta, pane) e le verdure. Con una carenza a lungo termine di carboidrati, il corpo inizia a ricevere energia dalle proteine, che, invece di materiale da costruzione, vengono utilizzate come materiale energetico. Mangiare diete a basso contenuto di carboidrati può portare, tra le altre cose, a carenze nutrizionali e troppe proteine, questo può causare disturbi da deficit di attenzione, affaticamento, sbalzi d’umore e perdita di calcio nelle urine.

Non dobbiamo aver paura dei carboidrati, ma scegliamo consapevolmente. Perdere chili in modo sano coprendo una varietà di alimenti utilizzando il deficit calorico di un individuo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *