Da quali alimenti puoi aumentare di peso?

Bene, la risposta viene da tutti. Tutto ciò che mangi ha una certa quantità di calorie (oltre alle cose ovvie come l’acqua) e ognuna di queste calorie costituisce il tuo bilancio energetico quotidiano.

Quindi, non importa se mangi porridge con verdure a pranzo, la cui energia sarà di 500 kcal, o se passi a un altro fast food (secondo il principio – meriti te stesso), che conterà anche 500 kcal – il tuo il corpo sarà lo stesso. Il problema qui è la qualità del cibo che mangi, perché da cereali e verdure, il tuo corpo riceverà fibre e un numero di vitamine che utilizzerà per controllare il tuo sistema nervoso o endocrino, mentre dopo aver mangiato cibi malsani puoi, al massimo, riempirti Il tuo stomaco per un po ‘.

Gli alimenti trasformati sono piccoli e ricchi di calorie, mentre quando mangiamo cibi sani, possiamo soddisfare il nostro appetito con più cibo e le stesse o più calorie. Pertanto, c’è una conclusione: puoi aumentare di peso da qualsiasi tipo di cibo, perché possono essere non solo dolci, ma anche cibi come frutta o pane, che consideriamo sani. In termini di controllo del peso, l’aspetto più importante è sempre l’equilibrio energetico, ma devi anche ricordare che devi prestare attenzione anche alla qualità del cibo che mangi, perché il cibo malsano non sarà mai una scelta preziosa nel lungo periodo.

Succo magico disintossicante?

Per alcuni, questa informazione può sicuramente essere scioccante, ma non esiste qualcosa come “disintossicare il corpo” se bevi solo succhi o usi tè affamati o magici. Nell’era di Internet e delle celebrità che consigliano tutti i “booster” e le etichette, è difficile credere che il corpo si stia disintossicando. Ciò avviene attraverso la funzione del fegato e dei reni e fornisce una base assoluta per l’azione fisiologica di un corpo sano. Anche se elimini determinati alimenti dalla tua dieta per alcuni giorni, tutti gli organi funzioneranno allo stesso modo e ti garantisco che il pancreas produrrà enzimi nonostante usi la misteriosa disintossicazione del succo. Perché questo particolare detox? Allontanarsi dalla popolare “acidificazione” nelle riviste colorate?

Il livello di pH nel nostro sangue oscilla leggermente e, secondo gli standard di laboratorio, dovrebbe essere intorno a 7,35-7,45. Se si osservano fluttuazioni in una direzione o nell’altra, stiamo parlando di acidosi o alcalosi e questo minaccia la salute e la vita. Il nostro corpo dispone di tamponi naturali che “vigilano” costantemente per prevenire le fluttuazioni del livello di acidità nel sangue. In effetti, alcuni cibi hanno un potenziale più acido o fondamentale di altri, ma questo non può essere visto come un indicatore del digiuno o della disintossicazione, durante i quali vengono introdotte regole severe nel tuo menu. Un aspetto positivo che possiamo attirare in questo caso è, tuttavia, l’ampliamento della gamma del vostro menu con più frutta e verdura. non escludiamo altri cibi sani solo perché qualcuno sta promuovendo la disintossicazione vegetale in una rivista. Cosa possiamo fare in cambio di questo? Oltre a mangiare frutta e verdura, iniziamo a bere più liquidi, riduciamo l’assunzione di alcol e sale e prendiamoci cura della corretta microflora del tubo digerente consumando insilato e yogurt: i probiotici naturali miglioreranno sicuramente il nostro benessere e la nostra salute.

Problema con gli spuntini

Chi di noi non ha mai sgranocchiato un sacchetto di patatine mentre guarda un film e si sdraia sul divano, lascia che prima lanci una pietra. Tuttavia, l’aspetto più importante è fare uno spuntino tutti i giorni, prima di coricarsi, fuori dai pasti, durante il lavoro o la scuola … perché è molto difficile combattere questa cattiva abitudine. Molti di noi ignorano completamente questi brevi momenti durante la giornata quando arriviamo a una torta a caso oa qualche cucchiaio di zuppa, mentre se includessimo quelle quantità in un bilancio calorico di 24 ore, saremmo più ricchi di altri 300 calorie. Prima di tutto, dobbiamo rispondere alla domanda, cosa ci spinge a passare a un pacchetto di cookie diverso? Abbiamo davvero fame? O forse lo facciamo per noia o cercando di mangiare stress e alcuni problemi? Può esserci una ragione o ce ne possono essere diverse, ma se riusciamo a identificarla, sarà più facile per noi cambiare la nostra abitudine.

Cosa puoi fare per risolvere questo problema nella tua vita? Soprattutto, cerca di non tenere molti snack in casa (anche i distributori automatici di snack malsani nel corridoio aziendale possono essere complicati), perché se non li hai a portata di mano friggerai di meno. Fai del tuo meglio per controllare veramente la quantità e la qualità del cibo che mangi: se hai bisogno di mangiarne 5 o 6 va bene, ma rispettalo costantemente e adattalo al tuo stile di vita. Inizialmente puoi consumare ancora più pasti se appositamente pianificato, qui puoi dividere la tua seconda colazione in due porzioni e mangiare a intervalli regolari. In questo modo, sarà più facile per te iniziare a combattere questa abitudine. E se fare uno spuntino ti solleva dallo stress, perché non indirizzarlo a qualcuno competente? Quindi identifichi la causa e il problema degli spuntini verrà effettivamente dimenticato.

Le azioni semplici sono più importanti

Invece di fare diligentemente un programma alimentare per il mese successivo o allenarti per parti del corpo specifiche, inizia con piccole cose. Fai una breve passeggiata e parcheggia la macchina per concederti 10 minuti per mettere in azione muscoli e cervello, e rimarrai sorpreso di quanto possa influire sul tuo benessere quotidiano (e brucerai regolarmente calorie extra). analizza 3 giorni del tuo menu e trasformalo in un piccolo diario alimentare in modo da poter vedere cosa mangi effettivamente. Molto spesso non ce ne rendiamo nemmeno conto, e solo guardare l’intera registrazione ci permette di trovare alcuni errori con i quali abbiamo il problema maggiore, e su cui vorremmo lavorarci. Inoltre, cerca di non mangiare troppo in città e di non portare via – ovviamente, niente renderà il tuo incontro con gli amici più piacevole del cibo delizioso, ma in una giornata normale vale la pena fare qualcosa di buono per te stesso, preparare il tuo cibo in scatole e prendere al lavoro o all’università. Hai il controllo su ciò che mangi effettivamente imparando nuove e buone abitudini alimentari.

L’equilibrio è la chiave del successo

Ricorda che la perdita di peso è solo un effetto collaterale. La cosa più importante qui è sviluppare abitudini sane che rimarranno con te per gli anni a venire. Utilizzare diete restrittive non è salutare: non stiamo parlando solo di salute fisica, ma anche di salute mentale, perché è facile esagerare nella ricerca dell’aspetto perfetto, che si riflette in un rapporto inadeguato con il cibo.

Il cibo dovrebbe essere per noi non solo cibo per il corpo, ma anche darci piacere. Quindi, se vuoi entrare in possesso di qualcosa di malsano quel giorno o ordinare qualcosa con gli amici, va bene. Cerca di mangiare cibi sani e lavora sulle tue abitudini alimentari per la maggior parte del tempo, e non trattare le piccole deviazioni dietetiche come cattive. Tuttavia, se ti smarrisci sulla retta via, nulla è perduto. Basta ricominciare da capo, non stai gareggiando, stai solo cercando di cambiare qualcosa nella tua vita, per cui la tua salute ti ringrazierà. Possa il nuovo anno essere un’opportunità per te per cambiare qualcosa in meglio, sia che tu decida di lavorare sulla tua forma prima di una maratona importante o se vuoi lottare contro il cambiamento anche di un aspetto nel tuo piatto – qualsiasi cambiamento in meglio merita un alto valutazioni.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *