COME PREVENIRE LE MALATTIE MODERNE

La civiltà moderna, oltre ai benefici del progresso scientifico e tecnologico, è la causa di fenomeni che influiscono negativamente sulla salute umana. Questo è, prima di tutto, il progressivo inquinamento dell’ambiente, cioè aria, acqua, suolo e cibo. Esistono prove scientifiche che suggeriscono che ci sono circa 40 malattie o cambiamenti nella salute, una delle cause importanti dei quali è uno scarso stato nutrizionale, una dieta malsana e un uso eccessivo di alcuni stimolanti.

Le malattie della civiltà, classificate anche come malattie sociali, includono:

  • Ipertensione,
  • Grasso
  • Aterosclerosi
  • Cardiopatia ischemica
  • Tumori
  • Allergia
  • COPD
  • Ulcera peptica, malattia da reflusso gastroesofageo
  • Disturbi mentali, nevrosi, depressione
  • Osteoporosi
  • Carie dentaria
  • Ictus, infarto
  • Asma

Le cause di queste malattie sono diverse, ma le più importanti sono:

  • Dieta malsana, principalmente ricca di calorie e raffinata, e quindi povera di vitamine, minerali e fibre
  • Consumo di alimenti altamente trasformati ricchi di sale, colesterolo e integratori alimentari
  • Bassa attività fisica
  • Sibilo di sostanze chimiche nocive e nuove forme di radiazioni, impoverimento dell’ambiente naturale
  • Inquinamento atmosferico e idrico
  • Esposizione cronica a stress e stress emotivo

I motivi di cui sopra sono dovuti alla struttura sbagliata del consumo dei principali gruppi di alimenti e alle loro tendenze sfavorevoli.

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, fino al 70% delle malattie è causato da una cattiva alimentazione. Le malattie cardiovascolari rappresentano la più grande minaccia per la nostra vita e salute.

Si parla molto di una corretta alimentazione e stile di vita. Ricordiamo anche che una dieta ben scelta funziona come la medicina. Aumenta l’efficacia del trattamento farmacologico, consente di ridurre la dose di farmaci. La dieta è più economica delle pillole, non ha effetti collaterali e abbassa il colesterolo “cattivo” (LDL).

Per indicare possibili cambiamenti nell’assunzione di nutrienti, un gruppo di esperti europei ha sviluppato una serie di requisiti nutrizionali da includere nella prevenzione delle malattie metaboliche (tabella).

Tabella Obiettivi e caratteristiche dello stile di vita della popolazione in conformità con i requisiti della prevenzione delle malattie della civiltà metabolica in Europa sulla base di: Il rapporto principale di Eurodiet. Alimentazione e dieta per uno stile di vita sano in Europa: implicazioni per la scienza e la politica.

++++ – Diversi studi clinici in doppio cieco con placebo.

+++ – studi in singolo cieco, in doppio cieco, controllati con placebo.

++ – valutazioni ambientali secondo test fisiologici e interventistici senza doppia cecità.

BMI = il tuo peso corporeo (in chilogrammi) diviso per il quadrato della tua altezza (in metri).

PAL = rapporto tra il dispendio energetico giornaliero totale e il metabolismo basale. Il valore PAL consigliato di 1,75 include i costi energetici equivalenti a 60-80 minuti di camminata al giorno.

Nelle società in cui prevalgono gli stili di vita sedentari, l’assunzione di grassi dovrebbe essere inferiore, ad esempio, del 20-25% di energia, per ridurre il rischio di sovrappeso e obesità. Gli adulti molto attivi fisicamente possono aumentare l’assunzione totale di grassi fino al 35% della loro energia.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *